Le leggi. Testo greco a fronte libreria rotondi
COD 9788817004985 Categoria

Le leggi

Platone

Rizzoli - MI

2005

14,00

Esaurito

Nella sua ultima opera, pubblicata postuma, Platone torna sul tema, a lui caro, della politica e della città ideale, progettando la legislazione per Magnesia, una colonia immaginaria sull’isola di Creta. In un articolato dialogo fra tre interlocutori, il cretese Clinia, lo spartano Megillo e il protagonista, un anonimo ateniese sotto la cui maschera si nasconde Platone, si discute dello stesso tema trattato nella Repubblica, ossia il modo di realizzare l’idea del Bene. Ma se allora la funzione guida era affidata a un gruppo di governanti educati alla filosofia, Platone pone ora la legge come unico sovrano a tutti superiore, a cui i governanti per primi devono obbedienza. Nell’introduzione Franco Ferrari analizza le connessioni e le variazioni tra le opere platoniche di contenuto politico.
Aivanhov O.M.

Disponibilità: Disponibile

10,00

Mayer N.

Disponibilità: Disponibile

32,00

Crossan John Dominic

Disponibilità: Disponibile

18,00

Court de Gébelin M.

Disponibilità: Disponibile

Richiedi informazioni

Disponibilità: Disponibile

Richiedi informazioni

Guenon R.

Esaurito

17,00

Disponibilità: Disponibile

Richiedi informazioni

Cobellis T.

Disponibilità: Disponibile

14,00

Torna in alto

Iscriviti alla newsletter