Universi paralleli, Kabbalah e Fisica quantistica

Universi paralleli, Kabbalah e Fisica quantistica

Relatore: Sebastiano Fusco
Introduce: Chiara Orlandini

Rabbi Rava, un sapiente rabbino fra i più citati dal Talmud, diceva che “se i giusti lo desiderano, possono creare un mondo”. Di che mondo parlava il Rabbi? Un territorio interiore dell’anima, un mundus imaginalis in cui possiamo essere tutto ciò che vogliamo? Oppure un mondo vero, concreto, uno spazio privato che sia nostra dimora e in cui le cose non vanno secondo i capricci del caso, bensì come è giusto che sia, cioè come vogliamo noi?

previous arrow
next arrow
Slider

Ed eventualmente, quanto dovrebbe essere grande questo mondo? Quanto basta per accogliere noi soltanto, o anche coloro che abbiamo intorno, o tutto il nostro paese, o il nostro pianeta, o l’intero universo? E dove si collocherebbe rispetto al mondo “reale”: accanto, in compenetrazione, in sostituzione? A domande del genere risponde la Kabbalah, e le sue risposte appaiono ancora più stupefacenti delle domande stesse. Soprattutto se si tiene conto delle analogie con una disciplina apparentemente lontanissima dal misticismo ebraico, ovvero la Fisica quantistica. Il concetto di Multiverso e di universi paralleli si trova formulato infatti in modo identico nelle due grandi discipline concettuali, e questo non a livello generico, ma entrando nel dettaglio delle formulazioni matematiche coinvolte. Intorno a queste analogie, da qualche anno si è sviluppata una scuola di pensiero che coinvolge tanto cosmologi che esoteristi, specialmente in Israele, da cui emerge una visione della realtà in cui si realizza una particolare coincidentia oppositorum tra i modi di pensare di chi si affida alla concretezza del mondo “reale” e di chi invece si abbandona al fascino del pensiero magico.

Sebastiano Fusco è giornalista e scrittore, nelle sue esplorazioni culturali da decenni percorre territori in genere poco frequentati. Per le edizioni Venexia, oltre a curare le edizioni di alcuni classici del pensiero magico ed esoterico, ha pubblicato i volumi Le vie dell’occulto, Storia del Necronomicon, La Chiave di Salomone.