L’esoterismo greco-romano dalla divinazione alla magia

L’esoterismo greco-romano dalla divinazione alla magia

Relatore: Massimiliano Kornmüller

Oggetto della conferenza sono le pratiche utilizzate nell’antichità classica a scopo divinatorio e magico, con un’ampia digressione sull’Etrusca Disciplina, così come trattato nel testo Iniziazione alla divinazione etrusca. Verranno spiegati i principi teorici su cui si fonda la pratica divinatoria e l’operazione magico-antica, nonché consigli pratici per il loro utilizzo, esulando da ogni aspetto mistico-religioso (misteri pagani, etc.) ove molte di queste pratiche trovavano luogo. Verrà spiegato il rito magico romano basandosi sull’Egloga VIII di Virgilio, oltre all’utilizzo di alcuni sortilegi contenuti nei papiri magici greco-romani (III sec. d.C.) e riportati nel formulario del libro Magica Incantamenta.

previous arrow
next arrow
Slider

Massimiliano Kornmüller: nasce ad Allegheny (USA) nel 1964; vive a Roma dove esercita la professione di Avvocato penalista ed è attualmente componente della Commissione Biblioteca Storica del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Roma. Nel 1993 esce, da lui curata e tradotta, la prima edizione moderna dell’Antico Calendario Romano di Dionisius Petavius. Nel 2005 ha pubblicato Minimi. Poeti latini minori un’antologia da lui curata e tradotta che gli è valsa una recensione sulla rivista L’Indice dei libri. Nel 2006 pubblica Etrusca Disciplina presso la casa editrice Irradiazioni, nel 2013 esce sulla rivista Elixir Scritti della Tradizione iniziatica e arcana  vol. 11  l’edizione de I Cesti, ovvero le cinture magiche e gli amuleti di Sesto Giulio Africano. Nello stesso anno Edizioni Mediterranee pubblica Magica Incantamenta manuale teorico-pratico di magia romana e nel 2018 Iniziazione alla divinazione etrusca. Attualmente sta curando la traduzione di un antico oracolo ellenistico.