Dalla teosofia all’antroposofia. Madame Blavatsky e Rudolf Steiner, due grandi iniziati del nostro tempo

Dalla teosofia all’antroposofia. Madame Blavatsky e Rudolf Steiner, due grandi iniziati del nostro tempo


webinar

Relatrice: Paola Giovetti

Zoom Meeting ID: 585 861 2913
password: Rotondi
in alternativa si accede dal link:
https://zoom.us/j/5858612913?pwd=N1ErNHRzdmZnYTRYKzByUlFQMmJ6Zz09

Helena Petrovna Blavatsky (1831-1891), fondatrice della Società teosofica, è stata un personaggio affascinante e avventuroso come pochi altri. Di nobile famiglia russa, dotata di poteri psichici straordinari, giovanissima si spinse da sola in regioni impervie e lontane (India, Tibet e montagne dell’Himalaya) dove venne in contatto con misteriosi “Maestri”, uomini evoluti dai quali ricevette l’insegnamento iniziatico che ella successivamente codificò nei principi di base della teosofia. Il grande merito di H.P. Blavatsky e dei suoi successori è quello di avere scoperto per l’Occidente (e in gran parte anche per l’Oriente, come riconobbe lo stesso Gandhi) la grande tradizione filosofico-religiosa indiana, da tempo caduta nell’oblio, di aver operato a favore dello sviluppo sociale e culturale indiano, di aver promosso il risveglio spirituale in un’epoca improntata al materialismo.

Dal movimento teosofico prese le mosse Rudolf Steiner (1861-1925), che dopo una lunga collaborazione e comunanza di idee seguì vie proprie che lo portarono alla definizione della sua antroposofia, la scienza dell’uomo, anche detta “scienza dello spirito”. Essa non è, sostanzialmente, una dottrina finita e conclusa, ma una via di conoscenza, attraverso la quale si può progredire a livello interiore e spirituale; non una ricetta pronta, ma un impulso che ognuno deve far proprio sperimentandola personalmente, come Steiner stesso fece. Dotato di veggenza naturale e spontanea e di una solida preparazione scientifica, Steiner volle indagare con precisione matematica e massima consapevolezza i campi spirituali della conoscenza ai quali dedicò tutta la sua opera, elaborando un pensiero che coniugò ai più diversi aspetti della vita sociale e culturale.

Paola Giovetti vive e lavora a Modena. Giornalista e scrittrice, da molti anni si è specializzata nello studio delle tematiche legate alla ricerca psichica e alla spiritualità. È autrice di molti saggi su tali argomenti tra i quali ricordiamo: H.P. Blavatsky e la Società Teosofica, Rudolf Steiner. La vita e l’opera del fondatore dell’Antroposofia, I grandi iniziati del nostro tempo, Angeli, L’Italia dell’insolito e del mistero, Donne di potere, Il tempo della bellezza, tutti pubblicati con il gruppo editoriale Edizioni Mediterranee.