Sintonizzarsi con la musica delle sfere – Serata astrologica 2019

Sintonizzarsi con la musica delle sfere

Serata astrologica 2019

Relatore: Gerry Wega

Il compito di ogni scienza è quello di spiegare e prevedere. Le scienze se la cavano benissimo per quanto riguarda le spiegazioni, ma non sono altrettanto abili nel fare previsioni, e questo vale soprattutto per le scienze umane. Tutto il contrario succede nell’astrologia. L’astrologo non fa altro che previsioni.

previous arrow
next arrow
Slider

Per un fatto ovvio: quando avviene una consultazione, il tema che l’astrologo si trova davanti è sempre di un neonato, essendo l’oroscopo il quadro delle posizioni planetarie nel momento della nascita. Del resto, “oroscopo” vuol dire “guarda ciò che sorge all’orizzonte”. All’astrologo basta comprendere la tipologia planetaria della persona (“di quale Dio sei?”) per intuire i suoi desideri e le sue aspettative e poi confrontarla con i movimenti attuali dei pianeti. Questi non ci “regalano” niente, eseguono la loro danza, come un orologio, non possono fare altro. Ma ci hanno imposto il nostro carattere che va sincronizzato con i loro movimenti, accordato con la musica delle sfere. I pianeti vanno “addomesticati”, come ha spiegato la volpe al piccolo principe. È questo che intendiamo fare in questa serata, segno per segno, tipologia per tipologia.

Gerry Wega: austriaco di nascita, ha lavorato per 12 anni come regista teatrale in Austria e Germania. Si è poi trasferito a Roma dove ha iniziato ad interessarsi di alchimia e tematiche spirituali. Da oltre 30 anni lavora come psicologo, astrologo, tarologo e docente di discipline esoteriche all’Università Popolare di Roma.