Sguardi su Oriente ed Occidente: Sognare la realtà. Il Giappone e l’arte del racconto

Sguardi su Oriente ed Occidente

Sognare la realtà: il Giappone e l’arte del racconto

Relatore: Giorgio Amitrano

Un breve viaggio attraverso la molteplicità delle forme narrative contemporanee di un Paese che presenta oggi uno dei panorami culturali più vitali e interessanti del mondo. Lo testimoniano, nel campo della letteratura, i romanzi di autori quali Murakami Haruki e Tawada Yōko, e, in quello del cartone animato, i film di Miyazaki Hayao e Takahata Isao.

previous arrow
next arrow
Slider

Il grande impatto, anche in Occidente, di queste opere, dipende dal fatto che l’arte del racconto, che ha in Giappone una tradizione nobile e antica, vive da alcuni decenni una nuova, felice stagione creativa in cui la vocazione per il fantastico si coniuga con una lucida attenzione per la realtà.

Giorgio Amitrano insegna lingua e letteratura giapponese all’Università degli Studi di Napoli “L’Orientale”. Ha tradotto in italiano numerosi scrittori giapponesi tra i quali Murakami Haruki, Yoshimoto Banana, Inoue Yasushi e Kawabata Yasunari.

Dal 2013 al 2016 è stato direttore dell’Istituto Italiano di Cultura di Tokyo. Di recente pubblicazione il volume Iroiro. Il Giappone tra pop e sublime (DeAgostini 2018).

Sguardi su Oriente e Occidente”è un ciclo di incontri promosso dalla storica Libreria Rotondi di via Merulana per favorire il dialogo tra Oriente e Occidente con l’aiuto e la testimonianza di alcuni tra i più stimolanti protagonisti del mondo accademico e culturale italiano. L’intento è quello di portare a conoscenza di un vasto pubblico attraverso la letteratura, la filosofia e la religione, peculiarità caratterizzanti le grandi culture che hanno segnato la storia dell’umanità. La conoscenza reciproca è il principale antidoto contro ogni intolleranza ed il confronto rappresenta l’opportunità di superare diffidenze ed incomprensioni, attivando un canale di dialogo tra culture e saperi solo apparentemente distanti.